Amici, fotografi e mercanti d’arte

Mi dedico alla fotografia a tempo pieno ed ho creato questo spazio per condividere il mio lavoro attraverso la pubblicazione di racconti fotografici ed articoli inerenti al mondo della fotografia, con l’intento di interagire con persone dai miei stessi interessi attraverso lo scambio di informazione, con il desiderio di migliorarmi e la speranza di poter essere utile a chi si avvicina a questa arte.

Fotografie, tecnica, post-produzione, nuovi progetti, informazione, con particolare interesse verso il sistema Fujifilm. Punti di vista ed esperienze personali, vogliono essere le tematiche più discusse.

Gli argomenti trattati non sono tecnico/scientifico ma semplicemente basati su un opinione personale acquisita sul campo.


Forse era il 1986 quando mi regalarono la prima fotocamera, un Halina rosso fiammante.

Da allora ho cominciato a guardare il mondo con occhi diversi.

Ricordo ancora che una decina di anni prima mi capitò fra le mani uno di quei gadget turistici sotto forma di fotocamera giocattolo che ad ogni clic proietta nel mirino ottico immagini turistiche di un determinato luogo. Sorprendente, è stato amore a prima vista.

Nel 1988 ho preso la cosa più seriamente frequentando la scuola di fotografia Italian Fashion di Genova. Così il mio interesse per la fotografia è iniziato alla fine degli anni ’80 con la magica ed affascinante tecnica di sviluppo della pellicola e la stampa in bianco e nero nella camera oscura, per entrare poi in sintonia con le nuove tecnologie digitali.

Esprimo il mio stile anche attraverso la fotocamera giocattolo Holga e la fotocamera a foro stenopeico, sia analogica che digitale.

Nel corso degli anni mi sono formato professionalmente seguendo workshop con fotografi di fama internazionale come Andreas Bitesnich, Mimmo Jodice e Kent Koberteen del National Geographic.

Nell’anno 2000 mi è stato assegnato il primo premio Pentax-Photo Italia.

Ho esposto le mie immagini nel Centro Internazionale di Fotografia, Scavi Scaligeri, Verona.

Spazio espositivo Chateau de Bosses a Saint-Rhémy-en-Bosses, Valle d’Aosta.

Museo Etnografico, Pinerolo.

Fortezza di Ghar El Melh, Tunisia.

INAIL, Roma

Rassegna dell’immagine di mare, Finale Ligure Marina.

Sono stato attivamente presente, con la collaborazione di Tau Visual e dell’organizzazione no profit Rava-nph, in occasione della Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia, ad un’importante mostra di “Immagini di bambini” ospitata nella Galleria Vittorio Emanuele e al Castello Sforzesco di Milano.

Tra le mie collaborazioni spiccano i nomi dell’azienda cartacea Fedrigoni, agenzia spagnola di marketing e servizi Promotor, Daimler Chrysler Jeep, Forze dell’Ordine, Club de Musique, Focus edizione inglese, Touring Club e diversi cataloghi, sia collettivi che personali.


Nel 2012 un certo tonino l’educatore, cominciò a praticare la tortura ed il ricatto come metodo di insegnamento e cura, ed entra di nascosto come un ladro in casa mia e mi ha rubato la bicicletta. Inoltre mi ha fatto rompere un dito del piede. Manda i miei vicini di casa, edi, la volpe, marco ed altri, a disturbarmi. Questo perché non vuole confrontarsi con me per paura di essere trascinato in tribunale. Senza considerare il fatto che mi segue e mi fa seguire da altre persone e mi monitora da 8 anni. Ma questa è un altra storia.

Roberto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...